Gli Archivi di Venezia

Il fabbricato che oggidì chiude le grandi memorie della politica e della amministrazione veneta era, un tempo, l’Abbazia di Santa Maria dei frati minori conventuali, titolo troppo lungo e quindi accorciato in quello dei Frari. La chiesa rimase al culto dopo la soppressione delle corporazioni religiose nel 1810; e il convento – uno dei più … Read more

Il carnevale di Venezia

Pompeo Gherardo Molmenti La maschera veneziana, chiamata bauta (1), era una moda universale, permessa dal 5 ottobre al 16 dicembre, da Santo Stefano al primo giorno di quaresima, nel dì del patrono della Repubblica, nel giorno dell’Ascensione, nelle elezioni dei Dogi e dei Procuratori e in altre feste, purchè non cadessero in quadragesima. Vecchi e … Read more

CATERINA GRIMANI DOGARESSA DI VENEZIA

(Quadro di Lorenzo Delleani) L’elezione del doge Maria Grimani nel 1595 è ricordata nella storia per la pompa straordinaria dell’incoronamento della dogaressa.I consiglieri della Signoria, i parenti di casa Grimani, uno stuolo di gentildonne furono a prenderla al suo palazzo. Essa montò sul bucintoro e venne a sbarcare alla piazza San Marco in mezzo agli … Read more

Funambuli a Venezia – Le Forze d’Ercole – La guerra dei pugni

Venezia aveva i suoi ballerini da corda, i quali per la festa di San Marco, patrono della città, eseguivano i loro giuochi alla presenza del Doge, del Senato e degli ambasciatori stranieri. Si dice anche che, nel 1680, un uomo sali sulla corda, e ne discese a cavallo dinanzi a cinquantamila curiosi. Non bisogna confondere … Read more

L’APPUNTAMENTO

Di Edgar Allan Poe (VENEZIA) Rimani per me lì! Non mancheròdi incontrarti in quella valle vuota. HENRY KING, VESCOVO DI CHICHESTER: L’Exeguy. Fu a Venezia, sotto l’arco coperto chiamato Ponte di Sospiri, che incontrai per la terza o quarta volta la persona di cui mi accingo a parlare.È con un ricordo confuso che riporto alla … Read more

La Catramonachia

Questo vocabolo, derivato dal Greco, era equivalente a malia, o stregoneria. Credevasi che per tal modo si potesse impedire agli altri di mangiare, di bere, e di dormire; si rendessero tremolanti le persone; se le inchiodassero in un letto aggravate da fiera ed ignota malattia; se le privasse della facoltà di godere le veneree dolcezze, … Read more

L’ANELLO DEL PESCATORE

Quadro di Paris Bordone … Una delle più belle pagine della pittura Veneziana, L’anello del Pescatore di Paris Bordone (1500-1570), nobile trevigiano, scolaro di Tiziano e uno dei più grandi pittori della scuola Veneta. Il tema del quadro si trova nei cronisti veneziani. Ecco come lo espone Marino Sanudo, l’autore delle Vite dei Veneti Duci. … Read more

Feste Veneziane

Di Cesare Cantù Venezia conservava il gusto antico de’ divertimenti, tanto che Pietro Orseolo 1, nel 978, abbandonando il corno ducale e il mondo pel chiostro, dispose delle sue facoltà veneziane mille libbre d’oro a favor dei parenti, mille pei poveri, mille pei divertimenti pubblici.I suoi carnevali già erano segnalati nel 1094, e fin alle … Read more

FESTA DEL GIOVEDI’ GRASSO A VENEZIA

Origine delle feste venezianeDi Giustina Renier-Michiel In particolare l’ultimo giovedì di Carnovale, detto volgarmente Giovedì Grasso, le due fazioni de’Nicolotti e Castellani facevano i maggiori sforzi per superarsi a vicenda. Seguiva lo spettacolo nella piazza di san Marco sotto gli occhi del Doge vestito a gala, della Signoria, del Senato e degli Ambasciatori, collocati dignitosamente … Read more

I cavalli ritornano a Venezia

Francesco primo di Austria, imperatore di gloriosissima memoria, trovandosi a Venezia nel 1815, ordinava egli stesso la solennità per riporre all’antico lor sito questi cavalli, e la solennità ebbe esecuzione nel modo seguente. “ PROCESSO VERBALE “ Della funzione ch’ebbe luogo, e degli atti corsi in questo giorno (1) nel ricondurre e riporre nell’antica loro … Read more