L’IRONIA DI FREUD

Quando Freud fu lasciato libero dalla Gestapo fu obbligato a firmare un documento che attestava il comportamento corretto della Gestapo nei suoi confronti, il documento doveva servire per motivi propagandistici. Freud nel fare quell’atto chiese e ottenne di poter aggiungere una frase sotto il documento, e scrisse: “Posso vivamente raccomandare la Gestapo a chicchessia”. Una … Read more

LA SEMPLICITÀ DEL GIUSTO

Non è una cosa complicata sapere ciò che è giusto e ciò che è sbagliato, ciò che lo rende terreno impervio è avere informazioni sbagliate, incomplete e fuorvianti. Ma soprattutto non avere come obiettivo la ricerca di ciò che è giusto ma solo quello di ciò che è più comodo per se stessi. E spesso … Read more

LA FELICITÀ

E dunque il tema è sempre la ricerca della felicità, ho sentito dire che Freud disse che la psicoanalisi non dà la felicità, permette solo una “normale infelicità”. E dunque cosa rende felici? Cosa è la felicità? Cosa non è la felicità? Che diagnosi differenziale si può fare? Si può trovare? Si può cercare? Mi … Read more

IN DIFESA DELLA CHIESA CATTOLICA

Capita spesso di vivere il cattolicesimo e la chiesa cattolica come una pesante struttura burocratica, un corpus etico-morale rigido e pesante, astratto, poco concreto ed eccessivamente moralistico. Spesso le notizie che rimbalzano nei mass media sono i casi particolari, estremi, anomali, presentati in modo eclatante e per lungo tempo. Questo provoca una distorsione ottica per … Read more

IL PERDONO:

Strada per la sanità psichica Di recente il Prof. Robert Enright, psicologo e professore alla Wisconsin Madison University (professor of Educationale Psychology), ha tenuto presso la facoltà di pedagogia dell’università di Padova un convegno sul tema del perdono come intervento psicoterapico. Il professore ha riportato come nella sua esperienza professionale abbia sperimentato (e dimostrato, dati … Read more

ACCADE QUALCOSA A MEDJUGORJE

Anche a farci la tara, anche a voler trovare il pelo sull’uovo, succede qualcosa  a Medjugorje. Si dice che ci vanno migliaia di pellegrini. Si dice che vanno lì per pregare. Si dice che appare la Madonna a 6 veggenti. Si dice che la gente va lì e poi ci ritorna, e poi porta altre … Read more

AMOS OZ, ISRAELE E LA LINGUA EBRAICA

Dall’armonia con la sinistra radicale al pacato realismo Come molti intellettuali israeliani, quali Benny Morris, anche Amos Oz negli ultimi tempi ha quietato i suoi attacchi alla politica israeliana per darsi a più serene considerazioni. Non viene più citato così piacevolmente dalla stampa e dalle voci della sinistra radicale, che rimane affezionata ad altri nomi, … Read more

ALYN: L’OSPEDALE COL CUORE

Proprio oltre lo Yad Vashem, il memoriale della Shoah, ha sede l’ospedale israeliano Alyn, che è specializzato nella cura e riabilitazione di bambini con problemi fisici dovuti a malattie genetiche, incidenti e attentati terroristici. Su consiglio di alcuni amici, che sono da tempo sostenitori dell’opera di Alyn, faccio visita alla struttura in una giornata di … Read more

SULLE PROSPETTIVE DI PACE NEL VICINO ORIENTE

21 Settembre Giornata Internazionale della Pace O.N.U. LA GUERRA IDEOLOGICA – SULLE PROSPETTIVE DI PACE NEL VICINO ORIENTE La questione arabo-israeliana ha assunto negli ultimi anni dei toni di guerra ideologica sempre più violenta e faziosa. Qualsiasi posizione filo-israeliana è tacciata di reazionario conservatorismo, mentre le posizioni filo-palestinesi sono considerate figlie del multiculturalismo progressista o … Read more

TEMPI DI MEMORIA

Il periodo che va da Pessach, la Pasqua ebraica, a Shavuot, la Pentecoste ebraica, è frammezzato da una serie di festività che segnano la nuova storia ebraica: il Giorno della Shoah e dell’Eroismo, il Giorno della Memoria e il Giorno dell’Indipendenza. La memorialistica trova un posto molto importante in Israele, ed è vissuta in architettura, … Read more