UNA MATTINA D’ESTATE

di Giovanni Chiaravalle Questa mattina non ho voglia d’alzarmi. Ho dormito poco, male durante la notte: afosa. Non diversa dalle precedenti notti pesanti. La notte non sa. Sono sveglio da tempo. Il mio letto sembra un campo di battaglia. Il cuscino, sospeso su un’estremità della spalliera, pare una bandiera bianca, di resa. Un libro stringe, … Read more

DOVE SI PERDONO GLI AQUILONI ?

di Giovanni Chiaravalle La vita, a volte, ci pone davanti ostacoli insormontabili. Ma noi non dobbiamo sottrarci alla lotta. Lo impone la nostra dignità. Il risultato ha importanza relativa. Il nostro dovere è non arrenderci prima di aver osato. Qualunque ferita dell’anima o del corpo guarirà col tempo L’unica che non rimarginerà mai sarà quella … Read more

CONVENTI

di Giovanni Chiaravalle “Guardate nel cielo… Guardo e mi trovo lassù in cima alla “mia” collina di Cicala in mezzo ai nodosi oliveti, agli alberi col fusto perenne. Terra amata della mia infanzia”. Sedetti all’ombra dell’ulivo. Appoggiai la schiena al vecchio fusto carico d’anni e di ferite. Ora il sole giocava con le foglie e … Read more

SVENTURE DI UN ARTICOLO

Sul principio io giaceva nelle tenebre del caos, ossia nel cervello d’ un giornalista, che non è nulla di meglio: la mia venuta era però annunciata agli amici, ai conoscenti, ai letterati d’ogni specie, e promessa fino nei giornali.Laonde un bel mattino il giornalista sedette davanti al tavolo, e a furia di battersi i fianchi, … Read more

vilmesjoomla

Cari internauti, – Il Vilmes’ito-Joomla non c’è più, per vecchiaia il sito è caduto. Più di duemila articoli sono andati. Piano piano rimetterò ancora i più interessanti. – Ricordiamolo siamo solo viaggiatori -. “Il viandante” di Pádraig MacPiaraisTradotto da Seán MacCuhill Ritradotto alla meno peggio Sono preoccupato per la bellezza dell’universo, bellezza che non dura, … Read more

LE BOMBE ITALIANE SU TEL-AVIV, 1940, 1941

In un racconto di Singer della raccolta “Vecchio Amore” una donna che vive a Tel Aviv scrive triste al suo amato a New York della paura e della miseria che strozzano la vita degli ebrei in Palestina per le notizie che giungono dall’Europa e per l’idea che la guerra si espanda nel Vicino Oriente. Nella … Read more

L’ACQUA

Si considera spesso che sia la Guerra il problema e il pericolo principale di Israele. In realtà il grave problema è l’acqua e il pericolo principale è la sua mancanza. Se ci si dilunga troppo sotto la doccia, o se il rubinetto rimane accidentalmente aperto mentre ci si lava i denti qualcuno fa notare immediatamente: … Read more

I COSACCHI

Così chiamasi un popolo un tempo libero e potente, ed  ora sottoposto all’imperatore delle Russie. L’etimologia della parola Cosacco è spiegata in mille maniere. Molti storici fondandosi sulla descrizione che fa Costantino Porfirogenito della kusazia collocata sul pendio del Caucaso tra il Mar Nero e il Caspio, fanno uscire un popolo da questa terra e … Read more

LA FESTA DEL REDENTORE HA ANCORA SENSO?

Don Armando Trevisiol “Le piume del mio diario”(Luglio 2010) Anche quest’anno Venezia e il popolo veneto hanno celebrato il 18 luglio la festa del “Redentore”. Questa volta però, come non avevo fatto seriamente nel passato, ho voluto accertarmi degli ingredienti, degli effetti di questo evento religioso. Non mi basta assolutamente più l’etichetta cristiana; ho bisogno … Read more

ESTATE… PORTATELI IN VACANZA CON VOI… NON ABBANDONATELI !!!

AMICI… MICI Giuseppe Crescenzi DINGO Fondata nel 1985 Dingo (l’Associazione per la protezione degli animali randagi),riconosciuta dal Comune di Venezia e dalla Regione Veneto,è l’unica associazione veneziana che si occupa principalmente dei “gatti di strada”. La sua attività, nata ONLUS, quindi senza scopo di lucro, è sostenuta da offerte e donazioni private, e anche da … Read more