Alexandre-Gabriel Decamps

Alexandre-Gabriel Decamps, nato a Parigi il 3 marzo 18031 e morto a Fontainebleau il 22 agosto 1860, è stato litografo, pittore, scultore e incisore francese, una delle grandi figure del romanticismo, noto per le sue opere orientaliste. I suoi studi sulle scimmie, in cui si vedono scimmie con una somiglianza grottesca e assolutamente affascinante con … Read more

UNA INONDAZIONE NEL 1836

Di Giuseppe Giusti La notte della prima domenica d’ottobre, cadde una pioggia tanto dirotta, che le più piccole fosse diventarono torrenti: tuoni e lampi e saette che pareva la fine del mondo. Qui da noi il guasto fu poco o niente, e con quattro rabberciamenti di mura o di cigli, n’uscimmo come Dio volle. A … Read more

I TATUAGGI SACRI ED EROTICI DELLA SANTA CASA DI LORETO

Dal libro COSTUMI E SUPERSTIZIONI DELL’APPENNINO MARCHIGIANODI Caterina Pigorini Beri Nell’andare raccogliendo i canti, i proverbi, le superstizioni, le fiabe, le leggende e le credenze dell’Apen­nino Marchigiano, son rimasta colpita da una singolare costumanza che si riscontra in quasi tutte le popolazioni dell’antico Piceno, racchiuso tra il mare e il Tronto, l’Umbria gli Abruzzi. Questa … Read more

Il carro del vento di Stevin

In un paese marittimo, dove il pattinaggio sul ghiaccio è diventato un mezzo di trasporto popolare in inverno, come non solo in Frisia ma quasi in tutta l’Olanda, l’emergere di un mezzo di trasporto ibrido come quello menzionato nel titolo “Carro del vento” non sorprende. L’idea di sfruttare la forza del vento sulla terra era … Read more

LA GONDOLA VENEZIANA A FONTAINEBLEU

VENEZIA IN FRANCIA È qualche tempo che i giornali francesi raccontavano, (N.d.R. Gennaio 1865) e gli italiani ripetevano, di una gondola, una vera gondola veneziana di forma, di colore e di ornamenti, fabbricata per ordine dell’imperatore e posta a solcare le onde tranquille del lago di Fontainebleau. – Il dono piacque molto all’imperatrice Eugenia, che … Read more

LA TORTURA NEL SECOLO PASSATO

‘Articolo del 1862’ Le pene consuete erano l’infamia, quasi non sia questa una manifestazione morale, indipendente da comandi o da atto materiale; i lavori publici nelle fortezze, oppure a sfangare i porti e spazzar le città, trascinando le catene in mezzo al lusso ed ai passeggi; il remar sulle galere, al qual uopo ogni anno … Read more

I GIORNALI PRESSO GLI ANTICHI ROMANI

Nel 1838 Vittorio Le Clerc pubblicò a Parigi una Memoria Sui giornali presso i Romani, nella quale con molta amenità di discorso e con erudizione squisita trattò la questione di ogni sorta di atti pubblici a Roma, e quindi degli atti diurni, e di loro forma e materia e vicende e importanza. Quanto alla origine … Read more

SEI TU CONTENTO?

LA STORIA DEI NASIFiaba Boema A Dewitz nei dintorni di Praga, c’era una volta un massaio, ricco e stravagante che avea una bella ragazza da marito. Gli studenti di Praga (a quel tempo ce n’erano venticinque mila) andavano spesso dalle parti di Dewitz, e più d’uno avrebbe volentieri presa in mano la zappa per divenir … Read more

IL ROSIGNUOLO VECCHIO

Un Rosignuolo vecchio spennato, Fuori penoso traendo il fiato, In sul ritorno di primavera D’amor cantava la notte intera. Giovane augello l’ode, e gli dice: Or questo canto più a te non lice: Canta le fronde, canta i fioretti; Nella Natura son tanti oggetti; Ma tal che male su’ piè ti stai, D’amor cantando rider … Read more

IL FIORE DI CAMPO

Andersen «Quando quaggiù muore un bambino, discende dal cielo un angelo di Dio; prende il bambino morto sulle sue braccia, distende le sue ali bianche, vola sopra tutti quei luoghi che il piccino ebbe cari, e coglie una manata di fiori da portarsi a Dio, perchè lassù li faccia rifiorire meglio che sulla terra. Il … Read more