Vilmes ito

Non credere a nessuno neanche se te lo dico io

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Viaggio di Freydis, Helgi, and Finnbogi A. D. 1011.

E-mail Stampa PDF

Viaggio di Freydis, Helgi, and Finnbogi  A. D. 1011.

 

Saga Of Thorfinn Karlsefne

 tratto da:

 La scoperta dell’America
dagli uomini del Nord.

 Di North Ludlow Beamish

 

 

Freydis fa uccidere i fratelli

 

Ora viene fatta menzione di un nuovo viaggio in Wineland, causato dall’uccisione di certi fratelli perché tale viaggio è pensato bene sia per la ricchezza che per l'onore.

Quella stessa estate arrivò una nave dalla Norvegia alla Groenlandia, quando Karlsefne venne da Wineland, quella nave fu guidata da due fratelli, Helge e Finnboge, e rimase quest'inverno in Groenlandia. Questi fratelli erano islandesi di parentela e venivano da Eastfirths.

Questo è ora da dire, che la figlia di Freydis Eric ha fatto un viaggio dalla sua casa a Garde, ed è andata a incontrare i fratelli Helge e Finnboge e offrì loro di andare a Wineland con la loro nave, e di fare a metà con lei di tutti i profitti, che potevano fare lì.

Ora dissero di sì a questo. Quindi andò a visitare suo fratello Leif e [gli chiese] di darle le case, che aveva costruito su Wineland, ma lui le rispose lo stesso, dicendo: che avrebbe prestato le case, ma non darà.

Tale era l'accordo tra Karlsefne e Freydis, che ognuno avrebbe avuto trenta guerrieri sulla nave oltre le donne. Ma Freydis ha subito violò l’accordo e prese cinque uomini di più e li nascose e i fratelli non se ne accorsero, finché non vennero a Wineland. Ora salparono in mare, e avevano concordato prima, che avrebbero dovuto navigare insieme, se fosse possibile, e c'era ben poca differenza, ma tuttavia i fratelli erano arrivati un po' prima e avevano portato le loro cose nelle case di Leif.
Ma quando Freydis arrivò a terra, svuotò loro la loro nave e portò a casa i loro bagagli.
Quindi disse a Freydis: perché hai portato qui il tuo bagaglio. Perché supponevamo, dissero loro, che dovevano essere rispettati tutte le regole che ci siamo dati. A me ha prestato le case Leif, disse lei, e non a voi.

Quindi Helge: è nostra volontà portare un rancore contro di te. Portarono fuori il loro bagaglio e si costruirono un capannone e lo collocarono lontano dal mare vicino a un lago e lo sistemarono bene in ordine.
Comunque Freydis tagliò la legna per la sua nave. Ora si andava verso l'inverno e propose ai fratelli, ciò che si doveva principiare, la caccia e stabilire dove andare. Così è stato fatto per un po' di tempo, finché gli uomini non si misero l'uno con l'altro, poi fu fatta a pezzi la loro unione, e la caccia cessò, e nessuno venne tra le capanne e passò così un lungo inverno.
Fu una mattina presto, che Freydis si alzò dal letto e si vestì e non si mise scarpe. Ma il tempo era diventato tale, che una forte rugiada era caduta. Prese il mantello di suo marito, lo indossò e poi andò alla capanna dei fratelli e alla porta, ma un uomo era uscito un po' prima e aveva chiuso la porta dietro di lui solo a metà. Aprì la porta e rimase un po' in piedi all’entrata rimanendo in silenzio ma Finnboge giaceva nel corridoio più in fondo e si svegliò, disse: che cosa vuoi qui, Freydis. Lei risponde: desidero che tu ti alzi e vieni fuori con me e parlerò con te, ed io ti parlerò.
Così lui fece, andarono presso un albero che giaceva al di sotto il muro del capannone, e si sedettero lì giù, cosa ne pensi tu di tutto questo disse, e lui rispose: penso bene per i buoni frutti di questa terra, ma penso male della discordia che c'è tra di noi, perché io pretendo di non averlo causato. Ecco, tu dici così com’è, e così sembra anche a me, ma questa è la mia commissione per la mia visita a te, che vorrei scambiare la nave con voi fratelli, perché avete una nave più grande della mia, e andrei via di qui. Che io ti possa lasciar andare, se questo ti fa piacere. Ora loro si separarono, lei andò a casa, ma Finnboge andò a riposare.

Lei s’infilò nel letto con i piedi freddi e lo sveglia, Thorvald, e chiese, perché è così fredda e bagnata. Lei rispose con grande stizza, ero andata, disse lei, dai fratelli per comprare la loro nave, e avrei comprato la nave più grande, ma questi l’hanno presa così male, che mi hanno colpito e trattato violentemente. Ma tu, uomo debole, non vendicherai il mio disonore né il tuo, e devo allora considerare, (quando) sarò via dalla Groenlandia, potermi separare da te, a meno che tu non vendichi questo. E ora stava in piedi lui ancora con le sue derisioni, e disse ai suoi uomini di alzarsi immediatamente e prendere le loro armi. E così fecero e una volta nel capanno dei fratelli, sono entrati da loro, li presero nel sonno, li legarono in catene e li condussero così fuori ciascuno, che era deciso, e Freydis ha lasciato che si uccidesse tutti quelli che ne uscivano.
Ora furono uccisi tutti gli uomini. Ma le donne erano rimaste ma nessuno le avrebbe uccise. Allora, disse Freydis: dammi un'ascia nella mia mano. Così fu fatto. Quindi uccise le cinque donne che c'erano e le ha lasciate morte. Dopo sono andati nella loro capanna dopo questo atto e questo brutto lavoro, e fu scoperta questa cosa, che Freydis riteneva di aver agito abbastanza bene e si rivolse alle sue compagne, se ci sarà permesso di venire in Groenlandia, disse lei, allora priverò la vita di quell’uomo che parlerà di questo evento, ora diremo questo, che sono rimasti qui, quando siamo andati via. Ora caricarono la nave all'inizio della primavera, che i fratelli avevano posseduto, con tutte quelle merci, che potevano prendere e la nave avrebbe retto.
Dopo di che andarono in mare e fecero un felice viaggio e arrivarono a Ericsfirth con la loro nave all'inizio dell'estate. Ora Karlsefne era lì e aveva preparato la sua nave per la partenza, e aspettava un vento giusto, ed è detto da molti, che non ci fu mai una nave diretta in Groenlandia più ricca di quella che lui ha governato.

 

Ho usato i traduttori on line, certamente vi sono errori, se poi si pensi, l'originale era un testo islandese, che poi è stato tradotto in Inglese ed ora in Italiano.
In alcuni passi, per avere un buon senso ho attinto ad altre traduzioni in rete.

22/05/2019

You are here Viaggio di Freydis, Helgi, and Finnbogi A. D. 1011.